TWITTER TRA LE SERP DI GOOGLE | Planet Office I.T. Solutions
17977
single,single-post,postid-17977,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-6.1,qode-theme-ver-6.5,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

TWITTER TRA LE SERP DI GOOGLE

05 Feb TWITTER TRA LE SERP DI GOOGLE

Twitter ha stretto un accordo con Google per mostrare i tweet tra i risultati delle ricerche fatte sul web. Stando a quanto riferisce Bloomberg , citando fonti ben informate, dalla prima metà del 2015 i tweet inizieranno a comparire sul motore di ricerca non appena saranno postati dai 284 milioni di utenti del microblog, grazie a un’intesa che dà a Google l’accesso al database dei cinguettii. Con la mossa Twitter punta a incrementare il traffico e di conseguenza le entrate pubblicitarie.

 

blacktwitter

 

Comparire tra i risultati delle ricerche su Google, infatti, dovrebbe consentire di portare più internauti sul microblog. Dal canto suo, la compagnia di Mountain View potrà indicizzare milioni di cinguettii non appena saranno pubblicati dagli utenti. Accordi simili tra le due compagnie erano già stati siglati nel 2009 e nel 2011, poi interrotti per la volontà di Twitter di mantenere il controllo sui suoi contenuti.

 

Un maggiore traffico sul sito aiuterebbe Twitter ad attirare l’attenzione degli inserzionisti, obiettivo perseguito dal social network. La compagnia ha ha appena siglato una partnership con Flipboard e con Yahoo Japan grazie a cui i cinguettii sponsorizzati, chiamati promoted tweet, usciranno dal microblog e saranno visualizzati sulle piattaforme dei due partner.

Matteo Viani
matteo@planetoffice.it